Ottouve Lettere della Penisola Sorrentina Doc Salvatore Martusciello 2020

Home/Vini/Rossi/Aglianico/Ottouve Lettere della Penisola Sorrentina Doc Salvatore Martusciello 2020

Ottouve Lettere della Penisola Sorrentina Doc Salvatore Martusciello 2020

22 disponibili

Ottouve Lettere DOC Salvatore Martusciello, di colore rubino ammantato di porpora. Piacevoli sensazioni di caramella alla fragola, lampone, geranio, chicco di melagrana, fres...
Ottouve Lettere DOC Salvatore Martusciello, di colore rubino ammantato di porpora. Piacevoli sensazioni di caramella alla fragola, lampone, geranio, chicco di melagrana, fresia, peonia e carruba avvolgono l’olfatto. Sorso di esuberante freschezza e dal finale piacevolmente fruttato. Sosta in acciaio.
Il nome OTTOUVE è un omaggio ai molteplici vitigni autoctoni che storicamente concorrevano ed in parte ancora concorrono alla produzione del Gragnano: il piedirosso, l’aglianico, lo sciascinoso, la suppezza, la castagnara, l’olivella, la sauca, la surbegna.
CANTINA: Salvatore Martusciello
VITIGNO: Piedirosso 20%, Aglianico 20%, Sciascinoso 20%, a.v. 40%
DENOMINAZIONE: Gragnano della Penisola Sorrentina DOC
REGIONE: Campania
ANNATA: 2020
FORMATO: cl.75
GRADAZIONE: 11,5%
ABBINAMENTO: si abbina con costine di agnello alla brace, Pici al ragù.
Read more

 11,50

Sku: 2865

22 disponibili

Quantità:
Confronta

Mano esperta quella della famiglia Martusciello, che continua a migliorare tanto nella sostanza quanto nei dettagli e a limare i punteggi dei suoi prodotti che, già godibilissimi e di buona soddisfazione, lasciano sempre la curiosità di riassaggiarli. La sua passione...

Mano esperta quella della famiglia Martusciello, che continua a migliorare tanto nella sostanza quanto nei dettagli e a limare i punteggi dei suoi prodotti che, già godibilissimi e di buona soddisfazione, lasciano sempre la curiosità di riassaggiarli. La sua passione per pulizia ed espressione varietale sono un filo conduttore che non si perdono di vista nell’intera batteria. Anche quando la lavorazione prevede la maturazione in autoclave sui lieviti per circa sei mesi, si tratta sempre di un arricchimento e mai di una facciata come accade per il Trentapioli Brut, sfizioso e allo stesso tempo espressione di un vitigno unico nel territorio campano che lo scrittore Mario Soldati così descriveva: “Questo grande piccolo vino profuma di limone, è di una secchezza totale, sostanziale, che non lo si può immaginare se non lo si gusta”. Il territorio fa il resto ed ecco la falanghina Settevulcani che si mette in mostra con i suoi profumi di facili seduzione e che si erge a portabandiera in una produzione che nelle diverse caratteristiche dei vini prodotti propongono profili gusto olfattivi di immediata lettura.

Read more

Informazioni aggiuntive

Cantina

Annata

Formato

Gradazione alcolica

Regione

Nazione

Tipologia

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Back to Top